| Current Website | Imprint | Sitemap | Mobile     || Deutsch
| Home | Martin-Gropius-Bau
Opens a print version in a new window

Porta a Porta

Polonia – Germania. 1000 Anni di Arte e Storia


Dal 23 settembre 2011 al 9 gennaio 2012

Organizzatore
Berliner Festspiele. Il progetto è realizzato dal Castello Reale di Varsavia e dal Martin-Gropius-Bau di Berlino, grazie al sostegno del Commissario del Governo Federale per la Cultura e i Media e del Ministero per le Attività Culturali e il Patrimonio Nazionale della Polonia.

Sotto il patrocinio di
Bronisław Komorowski, Presidente della Repubblica Polacca
Christian Wulff, Presidente della Repubblica Federale Tedesca

Curatrice Anda Rottenberg

Sponsor principale METRO GROUP
Il programma didattico è realizzato grazie alla fondazione Deutsche Bank Stiftung
Partner mediatici rbb fernsehen, radio eins, rbb kulturradio, rbb inforadio, Der Tagesspiegel, Zitty Berlin, DIALOG, G/ Geschichte, Business & Diplomacy, Exberliner
Partner di cooperazione Fondazione Friede Springer, Ambasciata della Repubblica Polacca nella Repubblica Federale Tedesca, Istituto Polacco di Berlino, Fondazione per la collaborazione fra la Germania e la Polonia, Istituto Adam-Mikiewicz, Fondazione del Patrimonio Culturale Prussiano, Città di Varsavia, Wall AG, Dussmann. Das Kulturkaufhaus, VisitBerlin, Polkomtel
Partner per la mobilità: DB-Bahn AG

Il Castello Reale di Varsavia ed il Martin-Gropius-Bau di Berlino realizzeranno insieme la mostra „Porta a Porta. Polonia-Germania. 100 Anni di Arte e Storia”, che verrà presentata dal 23 settembre 2011 al 9 gennaio 2012 a Berlino. L’esposizione verrà mostrata in occasione del programma culturale internazionale della Presidenza polacca al Consiglio dell’UE del 2011.

Il progetto della mostra sarà accompagnato da un comitato scientifico che selezionerà i contenuti sotto la direzione del Prof. Władysław Bartoszewski. La capo curatrice è la storica di arte polacca Anda Rottenberg, che ha già lavorato come curatrice di numerose mostre di rilievo internazionale e come direttrice di lunga data della Galleria Nazionale d'Arte Moderna Zacheta di Varsavia.

La Polonia e la Germania hanno una storia comune che risale a più di 1000 anni fa. La storia complessa di questi paesi limitrofi è segnata principalmente da rilevanti avvenimenti politici, che spesso hanno fatto passare in secondo piano le fondamentali comunanze culturali dei due paesi. Si notano numerosi influssi reciproci in cultura, religione, lingua ed economia.
Sia la memoria culturale tedesca che quella polacca sono caratterizzate talvolta da emozioni e pregiudizi. Nonostante tutto, da entrambi le parti del fiume Oder regna concordia sul fatto che 20 anni fa è iniziato un nuovo processo di conoscenza reciproca, che sarà la base di un’amicizia durevole. La Presidenza della Polonia al Consiglio dell’Unione Europea offre un’opportunità straordinaria per approfondire questo dialogo importante per l’Europa attraverso una mostra. Per la prima volta sarà presentata in modo esauriente la storia millenaria dei rapporti reciproci tra Polonia e Germania.

In 19 sale che occupano l’intero piano terreno dell’edificio per una superficie complessiva di 3200 metri quadrati, saranno esposti circa 700 oggetti storici e contemporanei, fra cui 250 dipinti, 30 sculture, 60 incunaboli, 80 manoscritti e 60 grafiche. Oltre a questi saranno presentati più di 60 documenti, 100 oggetti di artigianato artistico, 150 fotografie, materiale cinematografico e libri. Ci saranno anche campioni musicali fra gli altri di Arnold Schönberg, Georg Philipp Telemann e Johann Sebastian Bach. I prestiti sono testimonianze della Polonia e della Germania. Gli oggetti esposti provengono da importanti musei e collezioni polacche, tedesche e internazionali fra gli altri il Museo Nazionale di Varsavia, il Museo dell’Arte Łodz, il Victoria & Albert Museum di Londra e la Biblioteca del Vaticano.

Un punto culminante sarà la presentazione dell’opera monumentale di Jan Matejkos „Omaggio Prussiano” dal Museo Nazionale di Cracovia. Anche artisti contemporanei osano uno sguardo al futuro con opere su commissione creati appositamente per il Martin-Gropius-Bau.

Ci sarà un esauriente programma didattico rivolto anche agli scolari e studenti inteso a promuovere lo scambio culturale fra la Polonia e la Germania. Il programma trasmette conoscenze e contribuisce all’integrazione europea e la comprensione reciproca.

Catalogo:
Pubblicato dalla casa editrice DuMont-Verlag, prezzo: 19 €
In occasione della mostra „Porta a Porta- Polonia-Germania. 1000 anni di Arte e Storia” la casa editrice DuMont-Verlag pubblicherà un catalogo in edizione tedesca e polacca sotto la redazione scientifica della storica dell’arte polacca Prof. Małgorzata Omilanowska. Il catalogo di circa 700 pagine, ricco di illustrazioni comprenderà saggi di distinti esperti dalla Germania e dalla Polonia oltre ai conosciuti autori ospiti provenienti da altri paesi.
| back